Artiglio del diavolo: l’alleato naturale contro le infiammazioni

Artiglio del diavolo proprietà

Artiglio del diavolo: l’alleato naturale contro le infiammazioni

L’artiglio del diavolo è una pianta nota per essere un potente anti-infiammatorio naturale. Si tratta di una pianta erbacea che ha origini nel continente africano, e viene spesso utilizzata sia nella cosmetica che nella medicina tradizionale per la cura di diversi problemi collegati alle infiammazioni dei tessuti.

Questa pianta ha infatti proprietà benefiche per l’organismo come anti infiammatorio naturale, antidolorifico e antireumatico. Per questo motivo spesso la si trova in prodotti dedicati a curare problematiche come dolori articolari e alla schiena.

L’artiglio del diavolo è adatto per uso esterno, e si utilizza come base per diverse creme e prodotti cosmetici e farmacologici. Tuttavia si può anche assumere sotto forma di integratore: in questo caso è sempre necessario un consulto medico, perché anche se sono numerosi i benefici della pianta, questa può portare a qualche effetto collaterale.

Artiglio del diavolo: aspetto e composizione

In natura l’artiglio del diavolo è una pianta dall’aspetto molto particolare: la pianta, Harpagophytum procumbens, ha un aspetto uncinato, da cui deriva il nome di artiglio. Presenta fiori particolari di colore rosso o violacei, e i frutti sono composti da uncini appuntiti.

La pianta erbacea si sviluppa all’altezza del terreno, strisciando, e la sua conformazione in natura costituisce un impedimento piuttosto efficace a piccoli animali. La pianta è originaria dell’Africa, e le popolazioni del continente, fin dai tempi antichi l’hanno utilizzata come rimedio naturale contro i dolori, o in alternativa per favorire la digestione.

L’artiglio del diavolo presenta alcuni componenti che la rendono infatti un’ottima pianta officinale, per cui anche l’Europa ha iniziato ad impiegarla a partire dai primi anni del 1900.

La pianta infatti è composta da:

  • iridoidi, tra cui l’arpagoside, ovvero molecole con numerose proprietà anti infiammatorie;
  • fitosteroli, utili soprattutto per ridurre il colesterolo;
  • flavonoidi, utili come antiossidanti e anti infiammatori;
  • triterpeni e diterpeni, con proprietà anti infiammatorie e vaso protettive;
  • acidi fenoli, utilizzati spesso nella cosmetica.

La composizione di questa pianta la rende ideale per l’utilizzo per la cura di alcune problematiche legate ad infiammazioni e dolori.

Harpagophytum procumbens

Artiglio del diavolo: proprietà e utilizzi

L’artiglio del diavolo è noto per il suo utilizzo, anche in medicina, per la cura dei dolori articolari, l’artrite e dolori muscolari. Diversi studi scientifici hanno infatti confermato l’efficacia di questa pianta nel caso di dolori come:

  • artrite;
  • tendinite;
  • dolori alla schiena;
  • problemi di cervicale;
  • fastidi gastrointestinali;
  • reflusso;
  • febbre;
  • emicrania.

Per ciò che riguarda l’assunzione interna, non esistono ad oggi utilizzi in cucina di questa pianta, tuttavia ci sono diversi integratori a base di artiglio del diavolo. Si consiglia il consiglio medico prima dell’assunzione, perché possono presentarsi alcuni effetti collaterali.

In particolare, l’assunzione di integratori a base di questa pianta è sconsigliata in caso di terapie farmacologiche particolari, diabete, problemi cardiovascolari, patologie all’apparato digerente, in gravidanza e durante l’allattamento.

L’artiglio del diavolo è un potente anti infiammatorio e antiossidante. Questa pianta esternamente viene usata infatti soprattutto per curare dolori e problemi muscolo – scheletrici, portando a ridurre l’infiammazione dei tessuti e di conseguenza del dolore.

Artiglio del diavolo e problemi articolari e muscolari

Per ciò che riguarda l’assunzione esterna, diversi prodotti di cosmetica e medicina contengono l’artiglio del diavolo, e si possono trovare facilmente in commercio. Le sue proprietà anti infiammatorie sono note a chi utilizza le erbe officinali per la cura di problematiche di salute, da sportivi e personal trainer.

In ambito farmaceutico e parafarmaceutico, l’artiglio del diavolo è una delle piante officinali maggiormente conosciute anche in Italia, data la sua efficacia contro il dolore muscolare. Chi fa sport e incorre in strappi, dolori muscolari o tensioni, può utilizzare prodotti a base di artiglio del diavolo per lenire il dolore e spegnere l’infiammazione.

Attualmente in commercio si possono trovare diversi prodotti utilizzati per questo scopo, non solo a livello farmaceutico, ma anche di erboristeria. Anche Hemphasy ha formulato un prodotto che contiene questa potente pianta officinale, in abbinamento ad altri elementi naturali dalle proprietà benefiche per i tessuti.

Si tratta in particolare della crema ausilio, formulata con diverse erbe officinali per contrastare i dolori articolari e muscolari. La crema è formulata con oli essenziali ed estratti vegetali, tra cui:

  • aloe vera gel;
  • arnica;
  • olio essenziale di eucalipto;
  • olio essenziale di timo;
  • robinia pseudoacacia;
  • boswellia;
  • uncaria tomentosa;
  • capsico;
  • olio essenziale di lavanda e rosmarino;
  • canfora e mentolo.


Generalmente l’artiglio del diavolo può essere associato all’arnica, che contiene a sua volta importanti proprietà anti infiammatorie. Tuttavia la crema ausilio contiene molteplici elementi e piante officinali in grado di portare a questo risultato, che unite insieme la rendono unica per la cura di dolori articolari e muscolari.